Strategie Vaticane

3,70

 Digibu

Descrizione

Uno dei ricordi più vivi che ho, è quello di mio padre Amerigo, classe 1898, deceduto per una grave malattia cardiaca nel 1963, quando io avevo soltanto 22 anni. E’ un aneddoto, che lui amava raccontarmi; credo che lo facesse per aiutarmi a capire il mondo, fin da quando ero piccolo, allo stesso modo di mia zia Marianna, vedova di un eroe della prima guerra mondiale, tra i primi caduti al fronte, alla fine di maggio del 1915.

Anch’io, da piccolo, come qualsiasi altro bambino, andavo soggetto a bizze, ripicche, piccole crisi di nervi, con il pianto pronto, pur di ottenere ciò che desideravo. Mia zia Marianna, quando era nei pressi, interveniva, prendendomi da parte. Si sedeva, comoda, su una seggiola di paglia, mi teneva amorevolmente accanto a se, a stretto contatto con la scura e severa veste da lavoro, da donna di campagna quale era.

“Renatino”, soleva dirmi, placando il mio furente stato d’animo “ vedi, presto imparerai che ci sono cose che si possono avere ed altre no… Il mondo nel quale viviamo è vecchio, molto vecchio, e, da sempre, gira per lo stesso verso”.

Diceva questo attenta a che io la ascoltassi: “ Di ingiustizie ne sono sempre state fatte, ma così è e sempre sarà. Se vuoi tentare di ottenere la miglior soddisfazione per avere ciò che vuoi, o pretendi, sarà bene che tu, il tuo mondo te lo faccia da te. Vai nel cortile, prendi un po’ di terra, un po’ di sassi, un po’ di erba, ed un po’ d’acqua, li metti assieme e ti costruisci il tuo mondo…. tutto tuo……”.

Informazioni aggiuntive

Autore

Traquandi Renato

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Strategie Vaticane”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.